sabato 11 aprile 2009

Balordone.

Eh si, cerchiamo di ingentilire questo termine, che secondo me è anche onomatopeico, con questa bellissima viola, ma del resto è la giusta definizione di ciò che sento!
L'effetto collaterale che questo farmaco mi provoca, è proprio il classico balordone!
Occhi gonfi, testa confusa, debolezza.........però si stanno riducendo le ore!
E questa è una buona notizia.
Oggi è durato un'oretta ( per adesso!!) e spero che non si ripresenti.
Comunque mi ha permesso di cucinare per tutta la mattina.
Come al solito ho cannato le dosi, ma non in difetto, non sia mai, bensì in eccesso, quindi mi sono venute ben due Pastiere, al posto di una!
Penso che nessuno se ne rammaricherà!!!
Arriveranno anche le foto..........
Ma adesso, sole!!!!!!!!!!
Bye..............

5 commenti:

Emi ha detto...

grazie per la seconda pastiera napoletana...la assaggio volentieri, non ne ho mai assaggiata una, quindi la curiosità è altissima per una golosa di dolci come me.
ancora buona pasqua...Emi
ps...ti prego...solo una fettina...non dirmi di no:)

Pupottina ha detto...

eccomi in anticipo perché non credo di farcela domani ...buona pasqua

Anonimo ha detto...

Ancora auguri a tutti e mangiate la pastiera anche per noi!(voglio le foto)zidà

Anonimo ha detto...

Figlia mia cara abbi un po di pazienza vedrai che dopo il balordone diminuirà eppoi con iltempo sparirà.Se ti può essere di consolazione sappi che anch'io da tre o quattro giorni ho un bel Ciciurlio forse è la Primavera,spero passi presto.Circa le Pastiere che hai fatto certamente non sono io a rammaricarmene.Come sai la Pastiera che fai te è l'unica che mi piace molto e che riesco a mangiare.Baci Babbo

Donnachenina blog ha detto...

Ciao Syl-vietta, conosco le dosi e le quantità di cibi dei Tori, ho una zia che è del Toro sarà che un tempo ha avuto anche il ristorante...credo che quando cucina pensa ancora di averlo!
Quanto a quello che dici dei tuoi effetti collaterali ....porca miseria Syl..conoscevo un'amica che aveva il marito con questo problema...ho prvato a vederlo alcune volte quando stava male...deve essere davvero tremendo quel tipo di dolore!
Sai Syl anche Simone Weil...di cui ho fatto un post tempo fa soffriva di fortissime emicranie e mi pare di ricordare che se lo portava dietro fin da quasi bambina.
Mi auguro che ti rimetti un po'...intanto un abbraccio e un saluto
Franca