venerdì 2 ottobre 2009

Giorni che volano veloci.

Ci son giorni in cui distilli il tempo.
Minuti lunghi come ore, attimi da riempire con mille idee, affinchè trascorrano e ci accompagnino fino al tramontare del sole.
Ci son giorni invece, in cui il tempo non basta mai!
Le cose si accavallano e voler fare tutto è una gara con la tua forza fisica ed un acrobatico esercizio di organizzazione.
In modo particolare dopo un lungo periodo di stasi.
E' ciò che mi succede in questo periodo e che unito ad una buona dose di distrazione, moltiplica gli sforzi che devo fare!
Finalmente mi sento davvero meglio ed inizio ad uscire.
Un pò freneticamente, forse.
Mercoledì, libreria.
Finalmente abbiamo stazionato per circa due ore tra volumi vecchi e nuovi e ne sono uscita con una pila sulle ginocchia, che richiedeva delle ottime doti d'equilibrista, affinchè non cadesse per terra!!
Naturalmente ho pensato anche a Roby e la mia attenzione è stata attirata da una gigantesca piramide, posizionata al centro del negozio e composta dai volumi dell' ultimo libro di Dan Brown.
Sapendo che era interessato a quel romanzo, ne ho acciuffata una copia, ovviamente senza aprirla.
Bene, anche i sassi sanno che, ad oggi, sono stati tradotti in italiano solo i primi due capitoli ed anch'io l'avevo letto sul Corriere Della Sera, ma, presa dall'entusiasmo, me ne sono scordata.
Giunta a casa gli ho mostrato i libri acquistati e per ultimo gli ho dato il suo regalino!
L'ha guardato contento e poi aprendolo, mi ha detto:" Che idea originale per farmi durare per più tempo i libri.....certo che leggerlo in inglese sarà lunga!", incredula gli ho chiesto se mi stesse prendendo in giro, invece NO!!!
Avevo comprato ciò che c'è adesso disponibile: la copia in ligua originale!
Così il giorno successivo siamo tornati alla Mondadori ed abbiamo preso altri due libri al posto di quello, ed è partito un altro pomeriggio!
Altro che scarsa di ferro......è il fosforo che manca!
Bye...................

5 commenti:

giardigno65 ha detto...

a volte il pensiero non basta ...

ALEPH ha detto...

Spazio e tempo sono categorie dello spirito diceva ilo grande vecchio ermetico di Kant. la psicologie c'è arrivata secoli dopp...Tra un pò ti dico io un bel libro da regalare a Roby...speta!

ALEPH ha detto...

Scusa , ma io nei commenti esco tutta sbagliata e non ho ancora capito perchè!!!

monteamaro ha detto...

Il tempo,....il tempo cara Syl, che corra o abbia attimi fatti di eternità, quel che conta davvero, è viverlo.
E quello che lasciamo nelle librerie a sbirciare mondi di storie affascinanti, è ben speso.
Bello saperti in giro, comunque, e in recupero di forze.
Dan Brown in inglese, in effetti non è il massimo per appassionarsi alla storia, ma se il risultato è che la lettura duri di più.....
Ciao ciao e buon fine settimana.
p.s.
grazie dei fiori autunnali, sembra ancora estate!

Anonimo ha detto...

Ciao teoro mio,e pensare che quel volume era capitato in mano anche a me! io lo ho anche aperto purtroppo non avendo gli occhiali da vista non mi sono accorto che era scritto in inglese. Vige sempre e comunque yl vecchto detto:chi non a testa abbia gambe ovverosia abbia ruote ,e te le hai avutee ti sei fatta una ulteruore bella passeggiata ed hai avuto pure la possibilita di comprare il Susci...bono.....Baci tuo Babbo