venerdì 30 ottobre 2009

Funziona?

Ma volete dire che funziona?
Tutto ciò che posso raccontare, è semplicemente ciò che accade.
Il mio stato di salute, che aveva iniziato a vacillare il 15 Luglio, dopo un piccolo stravizio alimentare, avvenuto per festeggiare il 14 Luglio (Vercinge è di origine Francese), non si era mai ristabilito completamente, facendomi passare un'estate da incubo ed un inizio d'autunno non sereno.
Poi la svolta.
Lunedi mattina sono stata male nuovamente e non poco, tutto senza una ragione evidente, nessun alimento pericoloso, solo patate, carote e carne ai ferri ( una tristezza...), ma stomaco ed intestino mi hanno fatto contorcere come un'anguilla.
Angoscia.....ho pensato che avrei dovuto fare altri accertamenti, magari un pò invasivi.....invece.......
Invece martedì mattina mi sono svegliata con gli occhi così gonfi che sembravo reduce da un incontro di boxe con Tyson. Allergia.
Si, l'ipotesi primaria ma lasciata come ultima possibilità, si è rivelata quella vera! Dopo 10 anni di assunzione del farmaco che mi aiutava a ridurre la rigidità muscolare, ne sono diventata allergica, quindi sospensione.
E da Martedì stesso, i risultati sono stati evidenti.
Finalmente la mia pancia non mi fà più morire, basta dolori, basta nausea, basta bruciori. Ho perfino ripreso a bere il caffè.....non lo prendevo da Luglio....che buono!!!
Inoltre, per quanto riguarda la rigidità, mi sento addirittura migliorata, sono più morbida e stò riacquistando molti movimenti che non riuscivo più a fare con disinvoltura. Gli occhi sono ancora un pò gonfi, ma ogni giorno che passa và meglio, si notano appena. Ormai, più che un medicamento, era diventato un veleno e mi faceva stare davvero male, oltre al fatto che ormai non "medicava" assolutamente nulla!
Che dire, la coccinella porta buono?
Domani vi racconto cosa è successo per i divani, adesso non ho più tempo ma anche in quel caso, ciò che sembrava una jella, si è trasformato in una situazione positiva.
Che sia il momento di giocare al superenalotto?
Quasi, quasi.............

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao tesoro mio,,vuoi vedere che la fortuna è stufa di prendere calci nei denti dalla sfortuna e si sta prendendo delle rivincite,e siamo soltanto all'inizio...Io comunque sono l'uomo più felice del mondo e faccio un tifo tremendo per la Fortuna.....coraggio-Baci Babbo

Donnachenina blog ha detto...

Direi di sì, cara Syl-vietta che proprio dovresti provare a giocare al superenalotto, perchè quello che racconti nel tuo post è davvero una fortuna imparagonabile!!
Sono contenta che tu ora stai bene,e ammiro molto la tua grande capacità di riuscire a superare di volta in volta questi tuoi problemi di salute che chi ancora non ha provato a sufficienza cosa vuol dire stare molto male non ne ha nemmeno immaginazione.
Voglio ripeterti ancora qui il mio ringraziamento per il commento che hai fatto da me l'altro giorno e che mi ha restituito un po' di quella energia che mancava totalmente in quel momento...stamattina quando ho letto l'altro tuo commento per un attimo mi sono commossa (questo è per me buon segno...perchè il male peggiore per me, è quando per troppo soffrire mi sento quasi paralizzata)le parole che mi dici le sento troppo sincere per non venirne toccata...anche se tutto resta nel profondo del mio cuore quanto a dolore, mi fa piacere sentire l'attenzione di una persona che mi dimostra cordialità e gentilezza d'animo.
Ti auguro cara Syl, di continuare a stare bene come in questi ultimi giorni e di passare una buona Domenica nella pace della tua casa così accogliente e bella.
Un bacio e un abbraccio
Franca

Buba ha detto...

I farmaci chimici hanno tutti degli effetti collaterali imprevedibili, che variano da persona a persona.... Quando si assumono, è necessario valutare bene che i vantaggi superino i rischi.... Sono contenta del tuo ritrovato benessere psicofisico.... Ciao e buon we

monteamaro ha detto...

Cara Syl questo post mi era sfuggito, rimedio subito perchè, anche se lascia interrogativi sui farmaci, quello che dici è troppo bello!
E' un piacere tifare per te, tieni duro, graffia, urla, tira cazzotti, continua a fare foto e post come sai...
Concordo col tuo anonimo e (grande) babbo: La fortuna prima o poi, si prende sempre la rivincita!
In bocca al lupo, e che ci resti(secco!).
1 abbraccio.