sabato 31 ottobre 2009

Beato chi s'ò fà........

..............o' sofà!!!!!!!!
Si beato, non per altro eh, ma anche solo per il fatto di essere potuto entrare nel negozio.
Mi spiego. I nostri divani hanno ormai diverse decadi, sono praticamente distrutti. Approfittando della promozione di Divani e Sofà, che offre alcuni dei suoi prodotti al 50%, abbiamo pensato di andare a dare un'occhiata, dal catalogo virtuale avevo già individuato un paio di possibili modelli.
Così ho cercato il punto vendita più vicino a casa nostra e gambe in spalla, ci siamo diretti a Cinisello.
Arrivati laggiù vediamo il bellissimo negozio, vetri ovunque, faretti alogeni, divani di ogni foggia e colore mostrati nelle avveniristiche vetrine, ma......una scalinata si frapponeva tra me e l'ingresso.
Niente paura, vedo un elevatore per sedie a rotelle ancorato al corrimano, mal ridotto, ma c'è.
Mia madre chiama l'addetta e chiede di attivarlo per farmi salire.
Udite, udite: la sciocca fanciulla, visibilmente imbarazzata asserisce che si è rotto da poco e che il tecnico non è ancora venuto ad aggiustarlo, ma capiamo che è una patetica menzogna, manca la pulsantiera ed è pieno di ruggine e le facciamo notare che evidentemente stà mentendo e che l'elevatore non ha mai funzionato. La insipida fanciulla scappa dentro, dicendo che non sà cosa fare e nemmeno le viene in mente di sussurrare un: "Mi dispiace!".
Bene, a quel punto eravamo piuttosto contrariati e delusi, ma il motto di non arrendersi mai, è legge, quindi....alla faccia della memoria che ad una certa età si dilegua, mamma ricorda il numero verde e papà lo chiama. Risponde l'azienda di Forlì e con veemenza ed arguzia di labronica origine, espone il deprimente incidente e chiede l'indirizzo del negozio senza barriere architettoniche più vicino possibile a quello di Cinisello.
Ottenute una valanga di scuse e la promessa di immediati provvedimenti affinchè quel punto vendita si mettesse in regola, prendiamo nota del negozio di Milano, dove ci dirigiamo speranzosi.
Troviamo la responsabile che ci aspettava sulla porta, gentile e competente.
Scelgo e compero i divani, che sono davvero belli e convenienti e soddisfatti torniamo verso casa. Ultimo particolare tipicamente "mio": ho miseramente cannato le misure e stamattina, Roby ( santo) ed io, siamo tornati di corsa a Milano per cambiare il modello, prima che venisse inoltrato l'ordine.
Ora è tutto ok, sono finalmente soddisfatta ed ho acceso Jack......poi lo fotografo e ve lo mostro....è stupendo!
Good night.........

9 commenti:

MAURIZIO ha detto...

Syl... donna caparbia!!!
:-)
Halloween non la sopporto come tradizione per cui mi limito al buon week end.

monteamaro ha detto...

Famiglia coriacea la tua, cara Syl! Felice per te e per la positiva conclusione....a parte x le misure ciccate, a cui però hai rimediato, come sempre alla Speedy Gonzales..
Per me un sabato sera fiacco, (la mia Juve è stata sconfitta), la mia Terry versa lacrime per "C'è posta per te," il mio camino tende a far fumo, e la mia schiena sembra voler andare in ferie..
Meno male che c'è la Syl con buone notizie!
Notte bella anche a te, e buona domenica.

la signora in rosso ha detto...

ciao...divani nuovi allora?!!! bene, bene... Ciao, alla settimana prossima

aleph ha detto...

Un pò alla volta ti rifai casa...
In quanto all'allergia, ogni volta ste cose mi lasciano di stucco! C'è da ciedersi se certe medicine le danno per puro protocollo o servano veramente, nel tuo caso pare che tu stia meglio senza e la cosa da pensare...mah! Non è strana anche l'invasione di coccinelle?

Buba ha detto...

aspetto le foto del nuovo divano !

parolearia ha detto...

ciao tesora, come sempre stupenda!!!

Anonimo ha detto...

Vengo a vedere il sofà prestissimo...ma è incredibile tutto l'allergia,finalmente scoperta,le macchine fuori uso in negozi famosi e anche l'invasione di coccinelle,ma di questo hanno parlato anche in televisione.Ciao tesoro .zidà

Anonimo ha detto...

Sono molto contento per i tuoi divani ma ancora di più sono contento di constatare come la sfortuna di incappare in un negozio a dir poco menefreghista si sia poi girata nella fortuna di troavarne subito dopo un'altro non solo preparatissimo na anche con una operatrice gentilissima .Sempre per quella mia convinzione non sarà che la fortuna cominci un po a girare anche per te? io lo spero tanto,abaci Babbo

Donnachenina blog ha detto...

Ciao cara Syl, quello che racconti...è sconcertante anche perchè non è il solo luogo ad avere delle strutture che non hanno mai funzionato, io nel tempo ne ho osservate parecchie...la solita storia della legalità!
Quando aprono centri nuovi si preoccupano di accessoriarli per bene, ma soprattutto per attirare gente o per passare dalle varie pratiche burocratiche che per legge sono tenuti a ripsettare...ma appena possono avere qualche benestare, se ne infischiano poi di completare i lavori, l'Italia è il paese per eccellenze delle opere mai completate...mi fa una tale rabbia questa cosa!
Ma lasciamo perdere...e veniamo ai tuoi divani...bè, ma allora la pubblicità che sento per radio della Ferilli funziona, beato chi so fa' il sofa!
E così, ti sei fatta il sofà nuovo, con la santa pazienza di Roby a rimediare subito all'errore nelle musure...vedo già spuntargli una leggera aureaola...è sempre impegnato con lavori di giardino, recinti per i vostri cari animali e giardinaggio che nemmeno voglio immaginare.Le case come la tua sono bellissime, ma solo chi non ha immaginazione può vederne solo il lato piacevole e bello senza considerare la mole di impegno che compportano, anche se per chi ama il suo habitat è un piacevolissimo impegno, che alla fine dà molta più soddisfazionbe di quanto non ne prenda in energie spese.
Un bacione cara Syl!
Franca