venerdì 20 febbraio 2009

Tutto e niente.

Sole, vento, luce.
Sonni deformi, sogni enigmatici, tutto si agita, vibra.
I pensieri rimbalzano sui muri e chiedono di spaziare, fuori.
Desideri che sgorgano, le ginocchia che ti frenano, che ti fregano.
Il cielo è ancora troppo bianco, lo voglio blu per fidarmi e dar credito alle premesse della natura, ma qualcosa stà cambiando........
Io forse?
Insofferente, allegra e cupa, tutto in un istante.
Mi sveglio d'improviso, troppe rane affollano i miei occhi chiusi, le interrogazioni di greco ritornano, mescolate a viaggi impossibili, in realtà solo temuti.
Le gambe mi dicono che è ora di uscire, le orecchie vogliono sentire i suoni che stanno al di là del vetro ed io assecondo i miei sensi, senza indugio.
Tutto e niente, in uno spazio così breve che fatico ad identificarlo, un attimo di sensi centrifugati, di aspettative intricate e contorte.
Hey baby, keep on livig........

3 commenti:

Donnachenina blog ha detto...

Sì, cara Syl-vietta...è proprio così, una girandola variopinta di colori che si stagliano e avolte si rifrangono, e poi si mescolano...davvero difficile esprimere a parole quello che i sensi in noi producono...
Un bel saluto con affetto
P.S.- Anche se non lo precisavi, di te non avevo pensato che per non essere di sinistra eri di destra, anche se in questi nostri tempi una tale distinzione fa poche le diffrenze...le differenze le fanno le persone umane, con loro coscienze e non un partito o una ideologia...ma forse un po' meglio i nostri ideali

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Yeah, keep on living baby! Sì, a volte bisogna solo asecondare ciò che ci viene richiesto da dentro di noi....indipendentemente da come ne pensiamo noi.

PS: bella canzone di Santana

Emi ha detto...

ma è un sogno?
non ho mai sognato rane ad occhi chiusi...e spero nn mi capiti stanotte che ora che ci penso mi sa che poi accade davvero.
un abbraccio e a presto...buona settimana da Emi