sabato 17 gennaio 2009

Quel pomeriggio di un giorno da cani!

Già dal risveglio, non si è prospettata una giornata favolosa.......
Ieri pomeriggio Petra ha mangiato un pò di neve, forse un pò troppa e stamattina, come per incanto, sul tappeto c'era un gran bel risultato......abbondante e maleodorante!
Vabbè, succede con i cani e pazientemente, armati di guanti e disinfettante, tutto è tornato a brillare.
Ma il bello doveva ancora succedere.
Dylan ha un'innata propensione per la fuga mattutina.....secondo me và a far colazione al bar!!!!!!
Così è evaso, ha saltato la nostra rete, bucato la rete che confina col terreno del contadino ed è arrivato fino alla strada, accompagnato da Uma.
Roby si accorge che l'abbaiare dei cani è troppo lontano ed insistente, esce in giardino e li vede entrambi lassù.....lontani......c'è un signore che passeggia col suo labrador, il solito per fortuna!
Poi il signore si ferma a chiacchierare con un altra persona e Roby sente la conversazione:".....no, no, sono buoni, una è una femmina, quella colorata, l'altro è un maschio, è più grande ma è buono.......è un pò scemo, ma è buono!"
Superfluo dire come ha trascorso il pomeriggio il mio prode Vercinge: pali in spalla e via......ad alzare e rinforzare la rete.....che figuraccia!
La foto di Dylan non aggiunge nulla di più a ciò che il padrone del labrador, non abbia già detto.........povero Dylan.....è tanto tenero.......
........adesso ha sonno.........notte!!!!!!

14 commenti:

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Direi una storiella da soap opera..... hai mai pensato di farli diventare attori?
Buon weekend!

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao Syl, sto ridacchiando perbene, ma soprattutto mi è piaciuto che hai detto "Secondo, me va la bar a fare colazione" e chiamalo scemo!
La colazione al bar per esempio, è la mia più grande dipendenza, non ne riesco proprio a fare a meno, e quindi la tua battuta mi è piaciuta un sacco!!
Ciao un buon proseguimento e un abbraccio per saluto

sabrina ha detto...

Che tenerone! E' proprio vero che i cani si esprimono con gli occhi, bè anche lui lo fà, che dolce.Anche a noi piacciono molto i cani, ma devi sapere che siamo tutti allergici al pelo del cane, io e i miei figli tranne che mio marito. E pensare che io da ragazza avevo un pastore belga di razza era bellissimo, e quando mi è morto ho sofferto molto. Poi ho scoperto l'allergia e perciò mi sono dovuta arrendere. Ti auguro un buon fine settimana ciao Sabrina

Anonimo ha detto...

ciao Silvia,
e ma sono ben birichini i tuoi cani, sempre in giro a zonzo per la Brianza.....
Buona domenica
BG

lucagel1 ha detto...

sapessi quante volte è capitato a me...e le galline del vicino che sono"sparite"....adesso sono nel recinto legati con corda molto lunga,mi dispiace ma non sò più come fare...è come se avessero il gps incorporato nel cervello...buona domenica

Emi ha detto...

mi fai sempre ridere con le loro avventure....se ne inventano una al giorno:)
ma son cuccioli...che vuoi farci...ai cuccioli si perdona tutto, no?:)
bellissima la foto:)
un abbraccio da Emi
ps in questo periodo il mio tempo libero non esiste praticamente più...ma verranno tempi migliori:)

Anonimo ha detto...

ma insomma ..questi cani..ne combinano sempre delle nuove..e il mio povero fratellino ripara i buci..nel vero senso della parola....
e i tappeti???secondo me fra un pò si ribelleranno e si dissolveranno sotto la forza degli sfregamenti a base di ammoniaca,aceto,acqua calda e compani..oh..la mia povera nonna cosa direbbe?..i suoi tappeti persiani comperati,magari,in fobur sant'onorè.....

Anonimo ha detto...

e poi era anche il 17.....non che io ci creda!

lasettimaonda ha detto...

@BG: chi sei.....ti prego svelati!!!!!!!!!!!!!!

lasettimaonda ha detto...

@conni: il povero fratellino li ha raccatati i nostri bei cani......quindi è giusto che contribuisca alla loro "manutenzione", madame!!!!!!!!
Del resto, come ben sai, è così triste stare senza i "pelosi", che i tappeti possono anche sopportare i ripetuti lavaggi, anche perchè mi par di ricordare che di cani ne abbiano visti parecchi, o no???

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao Syl, ho fatto il post che ti avevo promesso, quando vuoi vai ad ascoltare.
Ti auguro una buona settimana e ti saluto affettuosamente
Franca

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao cara Syl, ho letto il tuo commento con le lacrime agli occhi...davvero mi sorprendo sempre di più per certe mie non saprei come definirle..intuizioni,perchè ho scelto proprio questa canzone e non un'altra per dedicartela?
Non è la prima volta che nella mia vita mi trovo ad essere sorpresa da queste cose, certo non mi capita con tutti...la tua storia mi affascina, e oltretutto apprendo solo ora dal tuo commento che eri già malata nel 91, quando avevi 26 anni, e questa canzone ti riporta a quel tuo viaggio a NY, che ricorre di nuovo nel tuo sogno dei mazzi di rose gialle che ti manda Jerry Scotti, ma che te le consegna tuo marito...e tu eri andata a bere un cappuccino con Gerry...in un posto che prima dici, vicino casa. ma che casa poi dici no Milano e poi conmvieni che sei invece in un locale di Ny
Non voglio invaderti, ma quante cose mi suggerisce questa coincidenza non lo immagini nemmeno , questa è la mia passione Syl, porta un po' di pazienza se posso sembrarti esagerata.
Mi fa molto piacere comunque aver colpito nel centro con la mia dedica, a presto un abbraccio e un saluto affettuoso

Maurizio ha detto...

In effetti per essere un doberman fa davvero tenerezza... :-))
Un abbraccio

Pupottina ha detto...

che bel cane e che bella storia!