lunedì 12 gennaio 2009

Confesso.................

Ebbene si, questa sera avremo il Grande Fratello.
Prologo necessario a questo post, al fine di non essere fraintesa: non mi piacciono i reality e questo, in particolare, lo trovo irritante e stupido, per la vacuità dei personaggi ai quali ha permesso di emergere e per l'inconsistenza della finalità del gioco.
Abilità=0, talento=o, difficoltà=o.
Ciò premesso, vi racconto e mi confesso.
Pubblicamente.
Non sò che cosa mi abbia ispirato quel giorno di settembre, qualcuno mi dirà: " Ma cosa avevi fumato???"!
Non fumo, quindi queste cose le faccio da lucida, il chè è forse peggio.
Guardavo il TG e c'era il casting per i GF......che squallore.....solite facce consumate dal conformismo, tatuaggi, braghe a vita bassa, "cioè" a non finire......da paura.
Il mio cervello si attiva.
Pericolosamente.
E se qualcuno proponesse qualcosa di diverso e di utile, socialmente utile, umanamente utile, intellettualmente utile.
Ho una chiave d'accesso........no Paola, non è M***o, basta cambiare qualche vocale e consonante al nome e poi è la persona giusta, ma non la conosci.
E neppure io, personalmente, ma lavora li dentro, è anche influente ed è amico di una persona a me vicinissima. Più che vicinissima...........
Così scriviamo una mail a 4 mani: " Che dici di fare una cosa nuova e rivoluzionaria....una persona con disabilità al GF, per mostrare che non si tratta di sfigati, di gente che non ha nulla da dare ma al contrario, che la disabilità non esiste, è solo una diversa abilità......lanciamo il termine div-abili, non dis-abili, mostriamo ciò che si può fare, che è tanto....può darsi che qualcuno impari qualcosa e che venga fuori un programma innovativo!"
Laconica risposta: " Difficile....i media ci accuserebbero di vojerismo..il disabile soffre, è un'anima dolente, perchè ravanare nella sofferenza! Idea già accantonata da tempo. Mi spiace........ne parlerò col capo supremo, ma credo che nulla si farà e nel caso, ti farò sapere."
Io ero furiosa.........ma chi te l'ha detto che una persona che non usa bene le gambe debba essere un povero disperato....io sono molto più forte e serena di una moltitudine di persone deambulanti di fatto, ma che in realtà non sanno fare nemmeno un metro sulle loro gambe.
Magari potrebbe servire a chi non sà come reagire davanti ad una situazione diversa e difficile, può essere utile far vedere come si vive da seduti o da sordi o da ciechi o senza le braccia, ma con coraggio ed ottimismo, perdio!!!!!!!!!!
Ed ora confesso.
Ho partecipato al casting ed ho pure sperato di essere contattata.
Ehu, me miserum...............
Finale: un disabile l'hanno preso, ho letto che parteciperà un ragazzo cieco dalla nascita, handicap non da poco.
E con lui hanno preso anche la nostra idea.
Senza nemmeno dire grazie o qualunque altra forma di contatto.
In fondo era un amico di chi ha lanciato "l'idea", poteva almeno sprecarsi in una letterina di ipocrita cortesia............
Qualcuno a me molto caro, diceva sempre: "Non gettare le margherite ai maiali......", quanto aveva ragione!
Bye..................

7 commenti:

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Io sapevo... perle ai porci!
Falsità ed ipocrisia in un mondo marcio
Per nulla edificante.
Non fa nulla Syl. Diciamo che hai fatto del bene a qualcuno.
Grande

Donnachenina BLOG ha detto...

Ciao Syl, e intanto io sono riuscita a sorridere, e non è poco!
Una buona serata e un saluto simpatico

parolearia ha detto...

Coraggiosa, brillante, onesta, stupenda! sono orgogliosa di esserti cugina !!
stesso sangue !!!!

Anonimo ha detto...

Syl, sei veramente una persona speciale coraggiosa, autoironica e lo dimostri sempre ..ma in questo caso....un mito!!! Mi viene un'idea la prossima volta prova anche con la signora di jonnhy, magari in due vi prendono!!!! Sareste una bella coppia sbanchereste !!!! Un bacio sei grande Zilia

lucagel1 ha detto...

Si non gettare margherite ai maiali,però il tuo pensiero o idea era veramente forte...entrare dentro il sistema come un cavallo di Troia o un virus per infettarlo gridare a tutti di quanta dignità ci possa essee oltre l'apparenza,soprattutto cuore...e tu ne hai tanto...

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Syl, ma hai avuta un'idea grande. Non ti preoccupare se non ti hanno chiamata, l'importante è che la vostra idea brilla e spero anche che la finalità sia ragiunta, perché non mi fido tanto di quelli.
Vedi, molti dei best seller che vedi in giro da scrittori famosi sono in realtà dei bei lavori mandati dai sconosciuti alle case editrici: poi li ritoccano e li mettono altri nomi, certamente all'insaputa dei veri autori.
E' un sistema che non mi piace per niente

Buba ha detto...

non hai perso niente.... e comunque è una storia vecchissima che cresce come una gramigna anche negli ambienti lavorativi : rubare le idee agli altri e farsele passare come proprie è l'hobby preferito di molti mediocri.....