lunedì 21 dicembre 2009

Benigni recita dante V canto inferno Rai 1 29/11/07

.........e tutte le volte che lo ascolto, resto sospesa tra stupore e lacrime di commozione. Nulla di più bello.

9 commenti:

lartedinadia ha detto...

Cara Syl,
Che piacere risentirti. Hai visto che bella nevicata ? Peccato che in città sia sinonimo di caos e disagio totali. Contraccambio gli auguri di Buon Natale con tutto il cuore e mi riprometto di ascoltare il video di Benigni più tardi perchè adesso sono le 6 del mattino e non vorrei disturbare con l'audio i miei uomini che stanno naturalmente ancora dormendo.
Ciaoooooooooooooooooooo
Nadia

Pupottina ha detto...

probabilmente non riuscirò più a passare nei prossimi giorni, quindi, BUON NATALE

^______________^

francesca ha detto...

Concordo e..... Buon Natale
francesca

Buba ha detto...

ciao cara, qui da noi ieri è stata un'odissea... dalle 4 alle 6 ore per rientrare a casa dalla metropoli...

giardigno65 ha detto...

unico !

Anonimo ha detto...

E' un grande ,riesce a commuovere sempre anche me,starei a sentirlo un giorno intero.Baci Babbo

lartedinadia ha detto...

Benigni è unico e sorprendente: come personaggio e come attore. Ancora auguri.
Ciaoooooooooooooo
Nadia

monteamaro ha detto...

Dante, e la sua Commedia..cara Syl mi fai sempre rivivere, anni lontani e indimenticabili.
...Seconda media, prima gita scolastica della mia vita, (mai prima di allora fuori dal Molise) una delle tappe è Ravenna: naturalmente alla tomba del Sommo Poeta!
Ragazzi che emozione!
Certo che il bravo Benigni, ci consegna il Canto, come qualcosa di enormemente vivo e sempre attuale: le passioni, la pietà, la trasgressione, quanto ancora ci prende, e a volte travolge, come se ogni esperienza precedente sia stata, inutilmente vissuta.
In quella famosa gita scolastica, si passò pure al luogo dove Paolo e Francesca, sorpresi nella passione furono uccisi.
Allora non sapevo fosse un fatto realmente accaduto, eppure mi commossi profondamente.
Per meglio gustare, Benigni, proverò a riascoltarlo mentre leggo il poema, penso così di poter "entrare" con più profondità, nella bellezza del canto.
Come sempre ti abbraccio!

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Buon Natale e felice Anno Nuovo!!!