giovedì 10 marzo 2011

E poi esco...........

Si, il sole è ancora abbastanza caldo e pare proprio che sarà meglio approfittarne, perchè nel fine settimana tornerà brutto!
Che dire, la mia visita fisiatrica è andata bene, nel senso che la dottoressa mi ha trovata migliorata........si insomma, calma......non è che potrò fare a breve la maratona di NY, però il mio ipertono alle gambe è diminuito. Non per grazia di Dio o per fortuna, ma solo grazie al THC, che ha un'azione rilassante sulla muscolatura.
E come dice qualcuno:" Piutòst che nient, mej piutòst!".
Tuttavia il neo (e questa volta peloso, come quello delle streghe), non poteva mancare.
La mia dottoressa, donna straordinaria e valida professionista, che ormai mi segue da 11 anni, era leggermente furiosa e sconvolta, non ne conosco la ragione, ma ciò che sò è che non è stata come al solito, ovvero gentile e disponibile (e fino a li ci stà), ma ciò che mi ha impietrita, è che quando le ho mostrato l'esito del ecodoppler appena fatto, invece di leggerlo con attenzione e mostrarsi interessata, mi ha guardato come una cernia guarda il il pescatore che la vuole estrarre dalla tana: sorpresa, occhi fuori dalle orbite, quasi indispettita.
Mi ha detto di non aver mai sentito parlare di CCSVI, ha demolito senza argomentazioni valide l'esame, la sua finalità e l'esito e mi ha fatto sentire moooolto a disagio.
Forse era così arrabbiata per i fatti suoi, che ha finto di non sapere, per non perdere tempo a parlare ed è quello che mi piace pensare.
Si, perchè uscendo dall'ambulatorio ho visto una bacheca, sulla quale era attaccato con le puntine, un volantino per le gardenie dell'AISM, raccolta fondi che si è tenuta sabato e domenica scorsa, in fondo al quale era scritto a chiare lettere:" Con un solo sms, puoi donare 2 euro per finanziare lo studio del prof. Zamboni sulla correlazione tra CCSVI e SM."
Vabbè, capitano tutte a me, in questo periodo!!
Ci vuole una pazienza infinita e poi ancora non basta!
Ma cambiamo argomento, sennò mi cambia l'umore!
Ieri sera ho provato una ricettina buonissima ma che non ho fatto in tempo a fotografare, Asterix l'ha aggredita immediatamente, consumato dalla gola e dalla fame: stendete la pasta del pane in una teglia, a parte cucinate un porro in padella, meglio se è un pò abbrustolito, mettetelo sulla pasta ben tirata ed aggiungete dei tocchetti gorgonzola. Il tutto in forno a 200 gradi per 20 minuti.
Una vera goduria!
Ed ora vado al sole!
Bye.......................

6 commenti:

monteamaro ha detto...

Faticoso cara Syl rimanere costantemente a 1000, dal medico all'insegnante passando per l'accalappiacani, ognuno in cuor suo ha una pena o un problema da affrontare.
Ieri è capitato anche a me in comunità, di essere meno disponibile del solito, ed essendone stato coscente, ci sono stato pure male.
Fortuna che la natura personale che ci guida, ci riconduce a noi stessi, (e agli altri) riequilibrando la relazione col mondo.
Perdona la tua doc, e gustati la pizza con porro e zola, la proverò anch'io!
Abbraccio.

TuristadiMestiere ha detto...

capito qui dal blog di Adriano, leggo il post e ti trovo "al dente" quanto basta per farmi due risate. Succede di incrociare personaggi con la luna storta. Quando poi se ne incrociano un po' troppi ci si comincia a chiedere se succede solo a noi...meno male che c'è il sole!!!

Paolo ha detto...

E' proprio vero accontentiamoci del piuttosto.

Paolo

Anonimo ha detto...

niente da aggiungere ai commenti precedenti!!!
Solo una cosa:coraggio,non avvilirti,lascia correre .un grande bacio con abbraccio dalla tua Conni!

lasettimaonda ha detto...

@conni: no conni, non sono affatto avvilita, all'ignoranza ed alla maleducazione dei medici sono abituata e tuttalpiù mi arrabbio! In questo caso invece, sono dispiaciuta per la mia doc, spero che non le sia successo nulla di grave, sarà strano ma nei suoi confronti provo affetto oltre che stima.

Adriano Maini ha detto...

Meno male che ho mangiato da poco, altrimenti mi facevi venire l'acquolina in bocca. Mi sa che animo, anche con la bella scrittura, sia tu ora a darne ai tuoi affezionati lettori!