venerdì 22 gennaio 2010

Gelo.


Fino a ieri, il freddo si faceva sentire, ma il cielo turchino ed il sole limpido scaldavano un pò l'aria ed se si trovava l'angolino protetto e qui c'è, si poteva addirittura prendere il sole col solo golf indosso!
Stamattina si gela, invece.
La natura è intrappolata nel ghiaccio, tutto scricchiola, non ci sono nemmeno gli uccellini a becchettare nella mangiatoia...chissà dove si nascondono quando fà così freddo.
Solo la Uma resiste fuori......indomita abbaia a non si sà bene cosa ed ha i baffi bianchi di gelo!
Ma c'è un cuore che si è scaldato......adesso devo finire dei lavoretti gastronomici, ma se avrò tempo, più tardi ve lo racconto.
Solo una piccola e sugosa anticipazione: si tratta di Mengèle e quindi la faccenda è davvero stupefacente!
Bye................

4 commenti:

Paola ha detto...

Non è che le hanno rubato l'osso alla Uma?....Che fai di buono? gnam!!!

ALEPH ha detto...

Qui sono ormai 10 gg che trovo la macchina alle 7.00 in un bozzolo di ghiaccio. Il paesaggio sembra innevato. Però si nota già una certa escursione termica durante il giorno che annuncia tempi migliori. Anche se a me il generale inverno piace, mooooooooolto più della calura tropicale estiva. Alò resto ti avevo risposto di là...mai sottovalutare le menti tarate Syl, bye!

Buba ha detto...

voglio sapere di Mengelè.... SUBITO .... mi intriga .... O.O

Anonimo ha detto...

A me è successo di vedere uno spettacolo simile tanti anni fa ,l'unica differenza consisteva nel fatto che il fenomeno dei rami ghiacciati era molto più marcato,forse moltiplicato dieci.Non lo dimenticherò mai.Baci Babbo