martedì 16 giugno 2009

Progress report.

Volutamente scelto questo titolo per il mio post.
Riflette un implicito sottofondo di risultato che s'intravede.
Ovviamente positivo.
Era il titolo delle riunoni settimanali che tenevamo in università, noi del nostro gruppo di ricerca.
Dovevamo esporre al Prof, con perizia estrema e limpida onestà, i risultati ed i protocolli usati, durante la settimana di ricerca.
Un pò d'ansia era sempre palpabile tra noi, ma si terminava quasi sempre con parole di incoraggiamento e soddisfazione, se c'era stato un reale "progress", ed alla fine si scivolava sull'immancabile aperitivino!
Accantoniamo l'aperitivo e passiamo al sodo.
La terapia l'ho aggiustata, in modo da renderla più sopportabile, nonostante il caldo.
Gonfiore, per adesso non c'è, balordone, poco.
Fame sotto controllo.
Peli estirpati.
Dormo bene, quanto basta per riuscire comunque a prendere pesci.
Forse e dico forse, stò acquisendo un pò di sensibilità cutanea superficiale, và e viene, ma il solo fatto che ogni tanto riaffiori dal torpore, mi induce ad avere un barlume di speranza.
E poi ci siete tutti voi, bloggers e non, che mi lasciate commenti incoraggianti e gentili......ciò mi aiuta ad avere una ragione in più per sorridere!
Grazie!!
Fuori abbiamo raggiunto i 30 gradi ed ho dovuto interrompere la fisioterapia, col caldo mi porta guai al posto di benefici.
Inoltre la quantità di farmaci che stò assumendo, è incompatibile con uno sforzo fisico così intenso, come quello che ti fà fare la riabilitazione.
Eppoi, diciamocelo, col caldo gli effluvi del mister mostro, sono al limite della sopportabilità, per il mio sensibilissimo olfatto ed ancor più sensibile stomaco, facile al ribaltamento.
Quindi telefonico congedo e tanti saluti......ci risentiremo dopo il ricovero.
Cosa di importanza fondamentale, Roby ha aperto la piscina e credo che dal week-end in poi, sarà perfettamente utilizzabile, è già quasi limpida e la temperatura dell'acqua è arrivata a 23 gradi, non male no?
Quindi dalla prossima settimana, nuotate rinfrescanti e tonificanti, altro che palestra!
Bye e ancora grazie a tutti!

7 commenti:

ALEPH ha detto...

Asppppppppppp, non parlare troppo presto!!!! Sta zitta, non dire niente!!!Per esperienza so che se un giorno dico : oh dai che sta andando tutto ok, il giorno dopo sono punita...e poi devi perdere le staffe ecchecavolo, e io ti devo dare i pizzicotti che sentirai benissimo e te ne pentirai!
PS. pure la piscina c'ha sta qua, che nervoso.

ALEPH ha detto...

Si ecco fa le foto così rosichiamo ancora di più. Ciao , chiudo anche io : ho la consegna delle pagelle ai bambini. Ciao.

la signora in rosso ha detto...

Evvaiiiii... vuoi che le cose finalmente non vadano per il verso giusto! Si, dai... incrocio le dita per te. Bacioni

Anonimo ha detto...

Amore mio bellissimo siamo i genitori più felici del mondo,coraggio vedrai che tutto anddrà bene,Baci Babbo

monteamaro ha detto...

Cara Syl, passo a trovarti e come sempre poi, resto per un pò senza parole, dentro, sin da bambino ne ho a fiumi, correnti che premono per emergere a prendere forma e significato.
Ma il tuo dire chiaro e diretto, parole in prima persona che non lasciano mai indifferenti chi le accoglie, mi fanno da freno perchè ciò che vorrei dire mi sembra inadeguato, forse anche stupido o superficiale.
Allora voglio solo dirti che alla felicità dei tuoi grandissimi genitori, unisco fraternamente la mia...forza Syl!

Emi ha detto...

ma a quando il ricovero?

Donnachenina blog ha detto...

Ciao carissima Sil-vietta... sono contenta che sei riuscita a mettere a punto la terapia quanto basta...mi intrippa non poco che riesci anche a sentire anche se leggera una certa sensibilità...chissà se potrebbe servire anche a me...ma come ti avevo già detto, io raggiungo un risultato discreto con la mia pastiglietta di CONTRAMAL anche se mi mette un po' a soqquadro lo stomaco, stanotte per esempio svegliandomi e non riuscendo più a dormire per i dolori l'ho preso verso le due...e dopo un po' ecco il sollievo!
Che meraviglia vero Syl-vietta quando si sta male fisicamente poter raggiungere un sollievo?
Certamente il mio problema è molto lontano dal tuo...imparagonabile, ma un po' di esperienza del dolorece l'ho e quando sento che hai trovato qualcosa che ti va un po' bene...davvero provo anch'io sollievo per te.
Ho ancora un web che funziona come vuole lui e mi tiene in questo modo lontana...ora pare però che ho trovato un signore al Brico Center che sentendomi parlare con un amico di problemi all'impianto elettrico mi ha messo nelle mani un suo biglietto da visita con scritto SOS casa - e mi ha detto che è un ingegnere che ha perso il posto di lavoro e si è messo a fare riparazioni di vario tipo ...dal falegname, all'idraulico al consulente di infortmatica...proprio quello di cui avevo bisogno io...ora mi faccio un elenco di tutte le cosine che vorrei sistemare e poi lo chiamo...mi pare una di quelle persone che quando le trovi, non le devi più mollare..oramai nessuno più vuole fare le riparazioni...ogni cosa la logica moderna pretenderebbe di distruggerla e farla di nuovo!
Ti auguro una buona settimana...anche con la compagnia della piscina che hai aperto nel frattempo...hai poi finito di piantare le begonie?
Un caro abbraccio Syl e a risentirci presto un saluto con affetto
Franca
P.S.- Buona continuazione anche con la tua terapia...siamo qui a farti compagnia cara Syl
ciao