mercoledì 29 ottobre 2008

I fanghi.

E fin qui tutto bene.
Ci siamo.
Del resto, finchè la scala è aperta....perchè no?
Ma stamattina ha battuto ogni record di follia e non l'ho fotografata solo perche c'era il diluvio universale, con tanto di Noè ed Arca che facevano capolino dalla nebbia!
Guardavo timorosa fuori dalla finestra, da circa mezz'ora non la scorgevo e sia Dylan che Petra ronfavano beati in casa, nelle loro cucce, quindi non potevo contare sulla loro debole sorveglianza.
Poi un improvviso turbine di acqua compare davanti alla finestra della cucina.
Uma con in bocca un melograno, tenuto rigorosamente dal picciolo, si fiondava, fradicia di pioggia, in un buco che ha ormai le dimensioni di un catino ed ovviamente con la poggia si è riempito di palta!( Vocabolo tipicamente lombardo, che indica l'orrida mistura di terra ed acqua sudicia).
Nella sua vasca privata dei "fanghi", ma perchè mai andare fino ad Abano Terme, avrà pensato, si è tuffata e rituffata, girata e divincolata, col suo melograno sempre tra le fauci.....
Per fortuna il diluvio è aumentato di intensità, assumendo le caratteristiche di un nubiragio e la scriteriata, volente o nolente, si è fatta una bella doccia. Adesso dorme stravolta nella sua cuccia, pulita e morbida....è risaputo, il fango fà bene alla pelle e l'acqua piovana non contiene cloro, il pelo resta soffice e liscio, come seta............meditate gente, meditate!

6 commenti:

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Che bella foto! Ma mi viene un dubbio vederla in una piscina con questo brutto tempo..... spero di non svegliarla!
Ciao e tanti saluti!

parolearia ha detto...

Santa Pazienza ! un abbraccio carico !

ASTERIX ha detto...

ciao siamo passati per un salutone one one

lucagel1 ha detto...

il fango non è sporcizia,è parte della natura...hai mai camminato a piedi nudi,giocato nel fango?Fantastico

lucagel1 ha detto...

http://it.youtube.com/watch?v=4sQ60RLWI8Y

Emi ha detto...

grande syl...mi hai fatto ridere...un abbraccio da emi...a presto