domenica 29 gennaio 2012

Già fatto????

E la neve ha già lasciato il posto.......all'erba!!!!!!
Ha smesso stanotte e questa mattina, il leggero strato bianco di non più di 15 centrimetri, si è rapidamente squagliato sotto ai raggi di un pallidissimo sole!
Giusto Uma si è goduta la pseudonevicata, decantata come epocale, sguazzando lurida, in un paciugo di terra, neve e foglie per l'intera giornata, adesso è affondata nella sua cuccia e dorme sonni beati!
La temperatura è freschina, non è mai scesa sotto ai 2 gradi nè salita oltre i 5, infatti le primule che avevano sofferto un poco lo stazionamento in vasetti troppo piccoli, sono rinate e rinvigorite, sfoggiano petali coloratissimi e foglie vigorose. Tuttavia la domenica è stata grigiolina e sfaccendata, giusto per prepararsi ad una settimana un pò pallosa. Non ci sono scuse: niente neve, quindi domani.......dentista, le strade saranno del tutto percorribili, ahimè!!!!!! E martedì mi toccherà Menghy, sempre che Giove Pluvio non ci metta una pezza, rovesciando una bella quantità di cristalli sul mio cammino, ma ho dei grossi dubbi.........dicono che qui ci sia il clima, anzi è di moda chiamarlo microclima, di riviera: tanto sole, umidità e nebbia inesistenti e temperature che col gelo invernale, quello vero, non c'entrano nulla!
Comunque per sentirmi più intonata con l'inverno, ho preparato uno Strudel di mele, tipico dolce di "montagna" e questa volta, poichè era sprovvista sia di limoni che di pinoli, ho messo mandorle, succo di mandarino e cannella.......niente male!
Vi mostro il risultato e ne offro una fetta virtuale a chiunque lo vorrà!
Kisses......

3 commenti:

francesca ha detto...

fetta presa al volo...qui non ha nevicato, mannaggia

Lunga ha detto...

Che buono lo strudel! E bentrovata! :)

Anonimo ha detto...

il silenzio è il solo rumore che sento....anzi no,ogno tanto una folata di vento ulula alle mie spalle..è inverno davvero oggi!-3 segna l'antico termometro da vetro e di lì non si è mosso,e a mezzogiorno in punto ha ricominciato a nevicare.Piccolissimi fiocchi che,in un battibaleno hanno ricoperto un pò di polenta messa lì per gli uccellini affamati..ed io,come te,mi godo questo silenzio questa immobilità.ciao conni.