mercoledì 6 ottobre 2010

Back again!

Che impressione.........dalla piscina al camino, nel giro di due settimane, mannaggia!
Lunedì la strada è stata tutta sotto ad un diluvio universale, proprio fino a Milano!
Che fortuna, eh? Comunque è andata bene, non ho fatto errori ed in città mi sono trovata benissimo nella guida, sarà perchè è proprio nel traffico di Milano che ho imparato a guidare!
Inoltre con l'apripista davanti ed il mio navigatore in carne ed ossa accanto, è davvero stato meno difficile rispetto a ciò che mi aspettavo. Ora sono sine ruote: la sar elettrica e la mia macchina. Speriamo che tornino a casa tutte ed 8(le ruote!) velocemente!
Poi, tornata casa faceva davvero freddino, inoltre avevo un pò di mal di gola e qualche linea di febbre, quindi abbiamo deciso per la prima accensione del "fuego" della stagione. Bellissimo.
Ma la jella mica si è arrestata al diluvio nel giorno sbagliato!
La mattina di ieri è iniziata in modo un pò sgradevole: prima ho beccato uno scarafaggio, lungo almeno due centimetri, che passeggiava indisturbato vicino a divano e da buona animalista (tranne che con mosche e formiche!!), sono riuscita a buttarlo in giardino. Poi vado a fare la doccia e............una lucertola passeggiava sul pavimento: morale, la doccia l'ho fatta con la porta dalla mansarda aperta, affinchè uscisse, quella non la tocco, mi fà u pò schifo!
Ma il "bello" deve ancora arrivare.
Stamattina alle 7.30 mi sono alzata, ho fatto uscire i cani e poi sono andata in bagno.
Mi alzo, la gamba destra inizia ad avere dei cloni così decido di sedermi ancora sulla sar, andare a far colazione ed a prendere le medicine, ma.............ho sbagliato mira!
Mi sono seduta malissimo, la sedia è scivolata indietro ed io per terra! E come se non bastasse il telefono è caduto nella vasca da bagno, lontano quanto basta per non riuscire ad afferlarlo per chiamare aiuto. Che fortuna, eh?
Dopo mezz'ora di contorsioni ho raggiunto il telefono ed ho telefonato ai miei, che abitano a 500 mt da casa mia, i quali si sono catapultati qui appena in tempo per non far precipitare la situazione. Così, trascinata dalle ascelle da mio padre(meno male che è grande, grosso ed ancora forzuto!) e spinta ed indirizzata dai piedi da mia madre, attenta e rapida, mi hanno portato vicino all'angolo del letto, sollevata sopra al materasso, girata come un sacco di patate e da lì finalmente di nuovo in sar.
Ora sono un pò dolorante per la botta, ma passerà.
Per non pensare alla paura, mi sono messa a lavorare freneticamente e dopo aver svolto le solite faccende domestiche, ho sfornato una torta al cioccolato, per i miei amici Alberto e Giuly ed uno strudel di mele per noi, quando raffredderanno li fotograferò e ve li mostro!
Una cosa vorrei sapere: ma chi mi manda 'sta sfiga? Basta please, ho fatto il pieno per almeno 6 mesi, ok?
Adesso vi lascio, devo andare al bagno..........e speriamo di non fare il bis!!!!!!!
Bye............

10 commenti:

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Ciao Syl, spero che stia bene. Sono passato per lasciari un caro saluto e per augurarti tante belle cose nella nuova stagione!

Paola ha detto...

Ciao Bellezza!! Sono felice che finalmente hai la macchina a disposizione!! Vedrai che ora tutto inizia a girare bene...può anche darsi che il tuo fisioterapista finalmente si lavi i denti!!!Hahaha
Un abbraccio!!

Anonimo ha detto...

ma non ci credooooo!!!!!!!!!!!!!possibile????ne combini di tutti i coloriiii!!!!!insomma con tutto quel che ti succede lo credo che non hai tempo di telefonarmi....io aspetto fiduciosa...anche perchè vorrei farlo io ma sono ben 3 mattine che mi tocca uscire e poi il tempo corre corre come non mai!!!va beh,speriamo nella prossima mattina!Intanto cerca di non ucciderti!bacio mia dolce ed incasinata Connii.

lasettimaonda ha detto...

@Conni: ma dai..........se dicono che noi che lavoriamo in casa non facciamo un tubo per tutto il giorno!!!!!!Nel tuo caso in particolare, qualcuno osò addirittura dire che, una volta bagnato il prato, non avevi altro da fare!
Vabbè, passiamoci sopra (si ma con un trattore!)e voliamo alto.......magari tra un annaffiatoio e l'altro, domani riusciremo a telefonarci!Un grande bacio!

donatella ha detto...

Il camino l'avrai spento oggi, sono riuscita a sentire il caldo perfino io che ho poca carne addosso!!!
Battutacce a parte, chi ti porta sfiga ce la mette tutta perche' sa che non ti abbatti facilmente, e a quanto pare nemmeno stavolta e' riuscito a ridurti ko!
E' vero, sei caduta, ma non ti sei persa d'animo, ce l'hai messa tutta per chiedere aiuto e poi sei rimontata in sella!
Io, una volta planata sul materasso, difficilmente l'avrei abbandonato, per tutto il giorno, con la mia solita logica malata del " tanto peggio di così"...
Tu invece hai reagito senza darti per vinta, senza lasciarti scoraggiare...
Ora che hai gia' strafatto abbastanza pero' riprendi fiato, che la botta c'è e ha bisogno anche di riposo...
Speriamo davvero che la macchina e la sar elettrica ti vengano al piu' presto restituite in ottime condizioni.
Tanto di cappello per come ti sei mossa nel traffico di Milano; tanto per strapparti un sorriso, io sono riuscita a perdermi a Lecco, infilando perfino una direzione contromano...
La foto del camino mi mette molta malinconia, come il subentrare della stagione autunnale...se dipendesse da me, vorrei che fosse sempre estate!
Sìsì, postaci le foto dei tuoi manicaretti, così magari mi viene voglia di rimettermi ai fornelli, verso i quali ho una specie di blocco, spero solo temporaneo!!!
Grazie per l'incoraggiamento, e come al solito, per il modo sentito con cui esprimi le tue opinioni!!!
Ti abbraccio fortissimo!!!
Dona

la signora in rosso ha detto...

io invece trovo che l'immagine del camino sia molto bella.In questi giorni si sta meglio fuori casa che dentro, Che disavventura... per fortuna tutto è andato ok! Un bacione

parolearia ha detto...

L'alluce valgo no eh........
tivibbì

Kaishe ha detto...

Ecco... ho letto la blog-cronaca della caduta...
Visto che il bagno è sempre un luogo insidioso (spigoli duri, umidità che vela le piastrelle, ecc) direi che poteva essere davvero peggio.

Mi rimane un dubbio: come ha "indirizzato" lo scaraffagio verso l'uscita?
perchè io ieri sera con un grillo ho avuto parecchio da fare... Ogni tentativo di "spingerlo" finiva con un salto suo di lato, un balzo dei miei mici in ogni direzione (ne ho 4... tutta la rosa dei venti era allertata) e una lieve imprecazione mia.
Poi ho arrotolato un foglio a imbuto, ho diretto il salto grillesco verso lo stesso... et voilà!

Anonimo ha detto...

Figlia mia bella ti ho tenuto in braccio tante volte da piccola che il riaverti in braccio da grande se non fosse per il dolore che prpvavi altro non poteva farmi che piacere,so solo che ti avrei sollevato anche se il tuo peso fosse stato di 200 Kg- Comunque non ti preoccupare ,è bene tutto quello che finisce bene e questa volta è finita bene. Baci tuo babbo

Anonimo ha detto...

Good day!This was a really terrific post!
I come from itlay, I was fortunate to find your subject in baidu
Also I learn much in your topic really thanks very much i will come daily