venerdì 29 febbraio 2008

Cotidie


Strana la vita...ogni volta mi sorprendo a pensare che gli eventi siano guidati da un destino che è così mutevole ed imprevedibile...drammaticamente e gioiosamente imprevedibile!
Tante e tante volte mi sono detta che se fosse solo per questa ragione, la vita vale sempre la pena di essere vissuta, si può correre il rischio di pestare una "musata"...ma se poi invece ti viene riservato qualcosa di buono?
Per arrivare al sodo...martedì non è stata una giornata entusiasmante, Mengèle mi ha dato la pessima notizia che il geniale Formigoni ha tagliato i fondi alle ASL e che non potrò più fare fisioterapia sempre, durante tutto l'anno per due volte alla settimana, ma che avrò diritto ad un solo ciclo all'anno di dieci sedute. Così a cosa serve? Nulla...
Ciò è scandaloso e profondamente ingiusto, anche perchè, alla luce dei fatti, è l'unica terapia che posso fare e che mi porta un ragionevole benessere.
Quindi mi preparo ad una battaglia, anzi ad una guerra, per cercare di far valere le mie ragioni...non so bene contro chi e come, però ci stò pensando!
Ma ieri sera un piccolo raggio di sole mi ha fatto dimenticare la rabbia e fatto tornare un gran sorriso...spero solo di non parlare troppo presto!
Vercinge ha raccolto per strada una bellissima cucciola...assomiglia alla Berna di Striscia la Notizia...ed ha solo tre mesi!
Così questa notte le abbiamo dato da mangiare e da dormire e se nessuno la reclama, visto che il veterinario di zona non ha rilevato la presenza di microchip nè di tatuaggio e neppure l'ha mai vista da queste parti, pensiamo di tenerla!
E siamo a tre...
Del resto la foto parla da sè...e non le avevamo ancora fatto il bagno, domani la mostrerò bella pulita!

mercoledì 27 febbraio 2008

Il primo volo.....

Dai Roby....sei sulla buona strada per diventare esperto!!!

martedì 26 febbraio 2008

Cotidie


Ma qui il caldo non arriva piu?
Adesso ci mancava pure una leggera nebbiolina che ha fatto abbassare la temperatura di un paio di gradi...che barba!
Altro che svasare e piantare il plumbago in un vaso più grande...in palestra e muta!
Con questo tempo è meno sgradevole del solito.
Nemmeno i cani hanno voglia di stare fuori...Dylan, lo spirito libero, ha fatto una piccola fuga stamattina presto, ma è ritornato velocemente a reclamare la sua colazione poi una volta sazio non si è più mosso dalla cuccia.
Io mi preparo psicofisicamente alla tortura...non c'è il sole e Mengèle sarà in piena forma!
Sarà forse un vampiro?
Mi fa male un piede perchè uscendo dalla doccia mi sono abilmente avvitata sulla forcella dell ruota anteriore...lividone...spero solo che non mi percuota con troppo trasporto i piedi...ehu me miserum...anyway the show must go on, quindi, come dicevamo al liceo dopo un due in matematica, MENO MENE e gambe in spalla...almeno non ho visto San Remo e mi sento redenta.

lunedì 25 febbraio 2008

Learning to Fly

Dedicato a te...non sarà la stessa cosa, però...

domenica 24 febbraio 2008

A Horse With No Name

...in the desert you can remember your name...

Pensiero


C'è qualcosa di inviolato dall'esperienza che sedimenta sul fondo della mia anima...la sfida è quella di riuscire a farlo vivere e l'obbiettivo sublime quello di sfruttare la sua freschezza.
La razionalità crea dei muri che rendono insidioso il cammino per raggiungerlo, ma l'impegno usato per seppellirla nella voglia di proseguire, mi addestra all'allegria.
L'equilibrio tra la pigrizia che mi frena e l'entusiasmo che mi spinge è precario ma il mio cuore è sempre al lavoro e la mente prova a seguirlo.

sabato 23 febbraio 2008

Cotidie


Belli i primi lavori di giardinaggio.
Sanno di rinascita.
Anche se la giornata era brumosa, il sole mi ha fatto l'occhiolino e così anche oggi sono andata avanti a preparare il giardino per la bella stagione.
Ho sistemato cinquanta litri di corteccia di pino nei vasi dell'alloro, ci sono riuscita da sola e ciò mi inorgoglisce parecchio, perchè è un lavoretto abbastanza faticoso!
Adesso sono certa che questa estate starà all'umido e non cresceranno le erbacce.
Poi il mio prode cavaliere mi ha aiutata a piantare l'origano ed un cuscinetto di muscari...vedremo.
In casa ho sistemato una variopinta ciotola di primule ed una cineraria color cardinale ancora in bocciolo...quando si apriranno tutte le corolle, sarà spettacolare!
Inoltre la folle orchidea bianca sta' sbocciando...è la seconda fioritura sei mesi...quella della foto è di agosto e tra una settimana credo che sarà completa anche questa, appena iniziata.
Ancora un mese e poi è primavera...bel respiro e via di corsa!

Cachinnis



Il barbaro e mendace Ferrara ha barbaramente risposto alla poco barbarica ma assai garbata intervista della Bignardi. Attonita ascolto. Ma dove andremo a finire?

mercoledì 20 febbraio 2008

Cotidie


Alive again!!!
Si.....non mi sono imbarcata sul primo volo in partenza per le Tonga...si è solo fatta viva una influenzetta con tanto di maledizione di Montezuma!
Ebbene, dopo un inverno passato indenne da qualsivoglia malanno, il fetido virus ha colpito.
Nella notte tra domenica e lunedì è iniziata una fastidiosa sensazione di nausea e dolori addominali, che sono culminati tra lunedì e martedì in una febbriciattola insidiosa e tanta spossatezza.
Anche Vercinge è stato coinvolto e per la seconda volta da quando lo conosco (ben 26 anni), è stato a casa un giorno dal lavoro! Usualmente si ammala durante le vacanze!
Per fortuna la nostra "malattia" è stata meno dura grazie all'aiuto prezioso di Pac, che si è dovuta affaccendare tra borse d'acqua calda, piattate di riso bollito e thè...che schifo!
L'untrice, a sua volta opportunamente curata, si è dovuta tramutare in infermiera!
Comunque adesso siamo tutti guariti e si ricomincia.
E' proprio il caso di dirlo, perchè la nuvoletta di Fantozzi ha iniziato a scaricare un piccolo scroscio sulla mia testa.
Aspettavamo un pacco postale via corriere per ieri.....eravamo in tre...nulla!
Questa mattina ancora nulla ed eravamo qui di nuovo in tre.
Pac parte alle 13.30 ed io mi dico: "Figurati se quei c*****i lo mandano oggi pomeriggio, arriverà domattina...!", mi allungo in poltrona, parcheggio la s.a.r. , alzo le gambe e guardo il TG.
Ore 14.00....suona il citofono...panico...abbasso le gambe, afferro la s.a.r., mi alzo, le dispettose gambotte (come le chiamava qualcuno...) si contraggono ed io resto irrigidita a metà, in volo...nel frattempo la videocamera del citofono si spegne, stranamente risuonano, mi isso a fatica sulla sedia, sgommo verso il campanello e sbatto la caviglia contro il divano....m***a... la videocamera si spegne ancora e se non rispondo velocemente quelli se ne vanno ed addio pacco....avevo promesso a Vercinge che sarei stata attenta...il suo modellino di parapendio...è da un anno che lo cerca...
Per fortuna risuonano e a quel punto riesco a rispondere e a farmi recapitare l'agognato pacchetto.
Mezz'ora prima no, eh?
Ma perchè le leggi di Murphy non sgarrano mai...altro che fisica classica, queste sono dei veri e propri dogmi!!
Comunque...l'importante è il risultato, anche se la caviglia è dolorante ho portato a termine la mia missione...mi sento Bond, si, James Bond....ma te posso toccà????



domenica 17 febbraio 2008

Buona notte....

Con l'augurio che una esibizione così fantastica, porti per tutti noi, dolcissimi sogni!

giovedì 14 febbraio 2008

Dedicato a te.

....un sole che splende per me soltanto, come un diamante in mezzo al cuore....

martedì 12 febbraio 2008

Cotidie


Ma siiii.......era ancora li!
Come è ormai consuetudine, c'era una bella giornata di sole e sono dovuta andare da Mengèle.
La mia scritta nella polvere ha resistito!!
Naturalmente non ha esitato a farmelo notare, aggiungendo che avrei dovuto apporre anche la data, almeno avremmo potuto monitorare la frequenza con la quale puliscono la palestra....
Terrificante, perchè se è vero che puliscono adagio, è anche vero che è lui che ci lavora per tutto il giorno ed è abbastanza schifoso avere una scrivania così zozza....che la pulisca da solo!
Tralascio i dettagli scabrosi sulla fiatella.
Questo stupido freddo non accenna a diminuire, sono stufa...oggi anche al sole si rabbrividiva!
Dylan inizia le sue scorribande preferite...quando è in arrivo la primavera si dedica al letame.
Ed avendo il maneggio a due passi, dove oltretutto ci sono ben undici cani amici suoi, ci passa spesso e volentieri!
Aiutooo....non potevo essere anosmica invece che dura d'orecchio?
E' il mio karma...la palestra, le puzze, la lotta con gli adipociti.....................mi guadagno la felicità eterna!


lunedì 11 febbraio 2008

Cotidie


Eh si, sembrava troppo bello...il teporino, le gemme, le viole e le primule...
Bella fregatura!
Il sole c'è, ma è arrivato un freddo cane.
Ed il mio barometro asserisce insistentemente che il tempo peggiorerà...speriamo che sia ciucco!!
Comunque nelle ore piu calde sono riuscita a stare al sole a leggere ed ho anche fatto un pò di "pulizia" alla mia s.a.r. che era in uno stato pietoso!!
Per proseguire con i lavori di potatura, aspetterò che Vercinge sia un pò più riposato...altrimenti mi sembra di sparare sulla crocerossa.
Visto il freddo almeno una piccola consolazione c'è: cucinerò una cenetta un pò più sostanziosa, è lecito, no?
Quindi...gnocchetti di patate con un sugo di pomodorini freschi e basilico, carciofi crudi, tagliati finissimi con scaglie di grana e per finire un bel piatto di frutta fresca già tagliata e condita, ma non a pezzetti come la macedonia, ma a fettine sottili sovrapposte.
Vado in cucina, sennò i progetti rimangono tali!



domenica 10 febbraio 2008

Cachinnis



Sua Santità ha decretato che la nostra società è maschilista e penalizza le donne....beh, ciò significa che presto vedremo le suore diventare vescovi e cardinali?

Ipse dixit.

sabato 9 febbraio 2008

Dream Theater - The Great Gig in the Sky [ Pink Floyd ] ]

Pensiero


Se segui le mie rughe, arrivi dritto al cuore.
Se osservi il mio sguardo inquieto, capisci cosa si cela dietro alle palpebre.
Se ascolti quello che non dico, capisci il senso dei miei discorsi.
I miei sogni rotti, i miei desideri soffocati, le mani protese per afferrare ciò che sfugge, sono la metà scura che abita dentro di me.
Rassegnarmi mai.
Accettare e vivere, questo sì.
L'opportunità della vita è talmente misteriosa e grandiosa nel suo intento sconosciuto, che proprio in questo si nasconde la scommessa...
Vincere è un privilegio di pochi, ma giocare è una partita aperta per chiunque abbia il coraggio di mettersi alla prova.

Cotidie


Abbiamo iniziato i lavori di potatura in previsione della primavera imminente....si spera, perchè se dovesse gelare, le nostre piante non sarebbero così contente, ma visto il sole limpido e caldo, ci siamo lasciati prendere dall'entusiasmo.La verità, quella vera fino in fondo, è che dovevamo anche cercare di metabolizzare un pranzo leggero, ma concluso con una imprudente ed impropria dose di chiacchiere...ahimè, ci siamo disintegrati...si diceva che ne uccide più la gola della spada...beh, è una realtà, le stiamo ancora sentendo!!Questa sera prevedo cibo ospedaliero, ci nutriremo della stupenda serata che abbiamo davanti agli occhi e che vi mostro nella foto scattata al tramonto, penso che possa bastare!

venerdì 8 febbraio 2008

CSN - The Lee Shore

Troppo bello per non pubblicarlo...li ho visti nel 2006 a Villa Reale a Monza, davvero fantastici...ho persino seguito l'onda nel rompere le transenne per andare più vicino al palco...su 4 ruote...che ridere, i miei 18 anni a volte tornano prepotentemente a galla....ne vale sempre la pena!

Cotidie


Quasi viva.....
Dopo due giorni di mal di testa infame mi riaffaccio alla vita!
C'è il sole....bello....sono ancora piuttosto rimbambita ed ho annullato la seduta in palestra (niente ironia, please)...forse riuscirò ad avere una giornata decente!
Nonostante il malessere, ieri ho fatto la marmellata, le pere rischiavano di marcire!
Chissà perchè....è come se un essere umano passasse dall'infanzia alla vecchiaia, senza far tappa nell'età adulta.
Oddìo...a volte succede....soprattutto ai maschi....però alle pere succede sempre, fino al giorno prima erano di marmo, poi ti alzi, giorno dopo e ti accorgi che devi agire in fretta, sennò le butti.
Mah...non ci sono più le pere di una volta!
Comunque, a parte questa eccelsa considerazione, la marmellata è buona, non saporitissima, ma buona....sempre colpa delle pere!

martedì 5 febbraio 2008

Love Is the 7th Wave

Ho scritto nella polvere.....


Trascuro le solite considerazioni sul fatto che oggi è una bellissima giornata dopo giorni di brutto tempo e mi è toccato ovviamente andare dal mostro...Mengèle....
Comunque per inquadrare l'inquietante personaggio, vi basti sapere che che mentre mi strapazzava le piante dei piedi, come se si fosse trattato della batteria sotto le mani di Bonzo, ho lacrimosamente esclamato:" Posso dire una parolaccia....."e lui mi ha risposto con un fil di voce:" Prego, faccia pure....di sopra abbiamo la psicologa!"
Non l'ho detta, mica per altro, ma non volevo dargli la soddisfazione!
Invece una piccola vendetta me la sono presa.
Mentre mi rivestivo ho notato che sotto alla sua scrivania c'era un dito di polvere....
" Ci si potrebbe scrivere!" gli ho detto sghignazzando e lui a me:" Si, provi a vedere se resta fino alla prossima volta!"
Non ci ho messo molto....gli ho apposto un bel W MILAN, vediamo per quanto resta...Mengèle detesta il Milan, è felice (!) quando perde....e per cancellarlo deve imbrattarsi di polvere!!!!
Vedremo cosa troverò venerdì, la scrivania pulita o la scritta?
A parte ciò, ho comprato le pere!!!
E allora?
Ma si, faccio la marmellata.....domani sono sola per tutto il giorno e ne approfitto, è così buona....
Vi scrivo la ricetta.
-3 kg di pere abate
- 1kg zucchero-
-succo di 1 limone e scorza grattuggiata
-cannella in polvere e chiodo di garofano.
Mescolare la polpa le pere tagliate a pezzi allo zucchero, aggiungere il succo di limone e la scorza grattuggiata, un pò di cannella e il chiodo di garofano.
Lasciare in infusione 30 minuti, poi mettere sul fuoco e calcolare 20 minuti di bollitura,
Frullare col frullatore ad immersione e controllare la consistenza, che dovrebbe essere già quella giusta. Invasare bollente.
La cosiglio vivamente, ma occhio alle pere....devono essere le abate, perchè altrimenti si sente la granulosità del frutto.
A domani..................


lunedì 4 febbraio 2008

sabato 2 febbraio 2008

LUCIO BATTISTI ! amarsi un po' ...live..!

Sottovoce e col cuore pieno di emozione....

venerdì 1 febbraio 2008

Cotidie


Eh no.....meno male che è finita!
Oltre ad un tempo ingrato, freddino, nebbioso si aggiunge una giornata veramente, ma veramente, faticosa...
Solita mattina di lavoretti, ma con qualche dolore alle ginocchia, causato dal maltempo...no...l'età non conta, li avevo anche a 20 anni, quando passavo le giornate china sui libri e mi si bloccavano le articolazioni...poi mi preparo per il pranzo, prima i cani poi metto in tavola qualcosa di leggero per me, visto che devo andare a far ginnastica.
Inizio col perdere il cordless....panico....cerco su 3 piani, su, giù, fuori....niente....dopo un quarto d'ora di giri lo trovo incastrato nella mia poltrona, non si sentiva il cicalino perchè era affondato nei cuscini....va beh....poco importa se a quel punto c'è da correre, la cosa basilare era avere di nuovo il telefono a portata di mano.
Così alle 2.45 scendo in box e mi avvio rassegnata da Mengèle.
L'orco era in forma strepitosa...quanto peggiore è il tempo, tanto meglio si sente e si carica come una bestia.
Mi ha tartassata in tutte le posizioni...prona, supina, in ginocchio, a quattrozampe e per finire ha voluto chiudere in bellezza....l'ultimo quarto d'ora in piedi...alla spalliera.
Credevo di morire.
Fuori da quell'inferno siamo andate a fare una mini-spesa al Bennet, mi servivano un paio di cose che avevo dimenticato nella spesa on-line.
Ahimè...la brianza-alcolica e velenosa si doveva esser data appuntamento per il "paghi 1 al prezzo di 2"...SACRIPANTE (avrebbe detto qualcuno di altri tempi...)!!!!!!!!
Così faccio la mia spesa, ma ero tanto obnubilata dalla fatica che mi sono accorta solo quando ero vicina alle casse che alcuni dei prodotti che avevo comperato rientravano in questa offerta e che quindi mi spettavano.
Quindi decidiamo che la più veloce sono io...ho le ruote...dunque lascio mamma e carrello in coda e parto per una corsa paurosa per prendere il secondo prodotto che rientrava nella gustosa offerta....il quale naturalmente si trovava al capo opposto dell'ipermercato.
Penso di aver stabilito un record personale di velocità su superficie bagnata, compresa derapata, inchiodata, prelievo degli articoli e ritorno prima del caricamento sul rullo della spesa.
Brava, mi dico, sei veloce come il vento!
Con le braccia che urlano per la fatica, mi rificco stranca ed orgogliosa nel mio angolino, in coda di fianco al carrello, quando la classica comare che parla da sola, classicamente a voce altissima, incalza guardandomi: "Dai, su tesoro, fammi passare che cambio fila!"
Allora...n°1, chi ti ha detto di darmi del tu, brutta babbiona, avrai si e no 10 anni più di me....mi dai del LEI, anche se sono in sedia a rotelle e quindi di bassa statura e quindi ti sembro piccola, mi dai del LEI....n°2, non ti impedisco alcun passaggio visto che sono dietro al mio carrello, non fare la galla perchè ti sputo in bocca, n°3...tesoro ci chiami tua sorella!
Tranquilli.........le ho solo detto: " Prego...", ma la tentazione è stata tanta!
Bello tornare a casa....Vercige mi accende il camino...ho anche mangiato una chiacchiera....le piccole gioie che ti aiutano a vivere!!!!!!